.
Annunci online

watchdogs
cani da guardia verso il potere, al servizio di chi legge...
24 agosto 2005
OCCHIO AL BAFFO!


Avete presente i due ballerini col baffo e la parrucca bionda, che animano lo spot dell'892-892, il numero che stando alla pubblicità sostituisce i vecchi 12 e 412 (rappresentati come vecchi ballerini in pensione) come numeri per ottenere le informazioni riguardanti i numeri di telefono? Bene, seguendo i due baffoni sembrerebbe che questo sia il nuovo numero per il servizio abbonati Telecom. Non è così, invece: il mercato si è liberalizzato e il nuovo numero (appartenente alla categoria dei numeri che iniziano con 89, come quello famoso pubblicizzato da Claudio Bisio) ha tariffe che dal fisso, per esempio, sono di 12cent alla risposta e 3cent al secondo. Parlare per un minuto quindi costa 1,92 euro!!
E chi c'è dietro? Una nuova società, una multinazionale che si chiama 'Il Numero' con sede a Milano, che è entrata prepotentemente sul mercato per fornire qualsiasi informazione, pare addirittura per aiutare chi è rimasto chiuso fuori di casa.
Ora, i watchdogs non sono contrari al libero mercato e alle liberalizzazioni, anche perché in un paese normale ciò significa aumentare la concorrenza e diminuire le tariffe. E' altrettanto chiaro, però, che questo non sempre accade in Italia, dove spesso le aziende fanno cartello e passare da un monopolio alla concorrenza non sempre è garanzia di servizi migliori e più a buon mercato, specialmente in settori come la telefonia. Le tariffe che 'Il Numero' propone sembrano piuttosto alte, inoltre sentiamo puzza di pubblicità ingannevole, lo spot dà l'idea al consumatore di trovarsi di fronte al nuovo numero del servizio abbonati Telecom, e le scritte minuscole che appaiono e scompaiono rapidamente al termine dello spot, se da un lato fanno entrare nella legalità la società che vende il servizio, dall'altro non informano. In più, secondo noi questi servizi dovrebbero essere opzionali, essendo forniti da una società diversa da quella che fornisce il servizio telefonico. Invece, sulla base di un accordo tra 'Il Numero' e i vari operatori, qualsiasi utente può chiamare automaticamente.
E chissà quanti, con in testa il jinglle dell'892-892 staranno già telefonando, ignari delle tariffe da salasso. Forse, una volta resisi conto della spesa, rincorreranno i due baffoni come la folla dello spot. Ma non per osannarli. Per picchiarli.

PS: a proposito, i nuovi numeri Telecom che sostituiranno il 12 sono 1254 (dal fisso) e 1255 (per utenti Tim)




permalink | inviato da il 24/8/2005 alle 8:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa
10 marzo 2005
CHE COSA E' IL MOIGE
Visto che Paola e Chiara lo sapete tutti chi sono, vediamo di capire un po' chi rappresentano e cosa vogliono le persone che vorrebbero vietare ai minori il loro DVD.

Da superpippachannel.tv

I GENITORI ITALIANI NON SONO COSI' !!

Il Moige è - per chi ancora non lo sapesse - il Movimento Italiano dei Genitori.

Siete Genitori ? Andate sul sito www.genitori.it (sito ufficiale del MOIGE) e diteci se vi sentite rappresentati.

Dal nostro personalissimo punto di vista e da quello di tanti altri ancora (visto che nel loro forum abbiamo trovato solo dissensi verso le loro scelte), non rappresentano niente altro che un circolo di bigotti che assilla ogni giorni tutti i Media di proteste.

Numero di iscritti? Sconosciuto !! Sul sito infatti non scrivono da nessuna parte quanti iscritti hanno, chiedono solo soldi !!

Ma nonostante tutto il Moige in passato è riuscito spesso a ottenere dalle produzioni (Rai e Mediaset in primis) modifiche ai palinsesti e tagli di scene grazie alle minacce di boicottaggio delle aziende che acquistano gli spazi pubblicari in tv.

Tra le loro campagne più memorabili troviamo:


  • Campagna contro il telefilm Will & Grace ("per argomenti e contenuti riguardanti sesso, omossessualita' e altro")
  • Campagna con il Baffo bestemmiatore alla Fattoria ("minacce di boicottaggio alla rete e alla Endemol, grande scandalo e indignazione e alla fine chi la dura la vince: il Baffo è stato espulso dalla trasmissione, allontanato dalla fattoria")
  • Protesta contro il monologo di Luciana Littizzetto nello show di Fiorello ("Una debacle inaspettata e volgare. La Littizzetto, senza alcun rispetto per i numerosissimi bambini in visione del programma, ha impostato un intero monologo farcito di volgarità, sesso e doppi sensi, culminato in quattro sonori 'vaffan...' interamente espressi, alla faccia del codice di autoregolamentazione minori e alla faccia dei soldi dei genitori che pagano il canone")
  • Protesta contro cartone animato Dragon Ball ("numerose scene a contenuto erotico")
  • Protesta contro "Cappuccetto Rosso" ( ospiti alla trasmissione televisiva "Porta a Porta") perché è una favola non adatta ai bambini.
  • Protesta contro "Elisa di Rivombrosa" che "ha lasciato sospesi aspettando la realizzazione del matrimonio d'amore tra lei e il suo nobile innamorato, quando all'improvviso, inaspettatamente, tutto scompare e ci ritroviamo per parecchi minuti in un'ambientazione da film erotico in cui la protagonista, il suo amante e le inquadrature della telecamera ci illustrano le varie posizioni possibili per fare l'amore, coronate da un orgasmo finale'.."
  • Campagna per la soppressione o la reclusione a vita dei pitbull

Alcuni dei commenti del Moige:


  • Sul film L'avventura di Nemo: vogliamo comunque segnalare la presenza di sequenze che potrebbero spaventare i più piccoli (o divertirli? Dipende) quando appaiono all'improvviso le terribili fauci di un pesce predatore.. (Secondo il Moige lo Squalo andrebbe rappresentato come un animale dolce - un giorno cosi' un bambino alla vista di un tale predatore invece di darsi alla fuga gli andra' incontro sorridente...)
  • Sul film Cold Mountain: sconsigliato per le molte scene di violenza, torture ed atteggiamenti sessuali espliciti.. ..Nudità provocante di una donna per invitare un uomo all'accoppiamento. Una bambina assiste. Tentato stupro ad una donna rimasta vedova e sola in casa.. Comportamenti Negativi: Un reverendo cerca di annegare una donna di colore da cui ha avuto un "bastardo"
  • Sul film Harry Potter: sconsigliabile ai più piccoli per alcune scene spaventose

Sul loro sito è tra l'altro pubblicato nella sezione Lui e Lei un corso di "Educazione Sessuale" in 32 lezioni. Un vero e proprio inno alla castità, contro ogni forma di atto sessuale tra adolescenti e in genere contro ogni forma di rapporto sessuale (compresa la masturbazione) che non porti al concepimento, contro l'utilizzo del preservativo e contenente anche una vera e propria crociata contro l'omosessualità (3 Lezioni).

Ecco qualche esempio di testo tratto dal loro corso:


  • Per caratteri sessuali primari si intendono gli apparati riproduttori maschile e femminile. E' fin troppo evidente che questi due apparati sono complementari fra loro, e non con altri apparati. Ne è controprova il fatto che la prima categoria in cui è dilagata l'AIDS è stata quella degli omosessuali uomini.
  • (il fidanzamento) E' il tempo delle emozioni tanto più intense quanto più delicate: quando basta la dolcezza di uno sguardo per far arrossire, lo sfiorare di una mano per far battere all'impazzata il cuore... sensazioni stupende, purissime, sconvolgenti, di cui solo può godere chi non si abbandona anzitempo alla sfrenatezza dei sensi.
  • affermare che i sessi maschile e femminile sono complementari, e che quindi la vera coppia (da "copula") è quella uomo-donna, questo è un linguaggio veritiero, perché c'è una reale corrispondenza fra il concetto di complementare e la struttura degli apparati riproduttori maschile e femminile. Diversamente, affermare che sono vere coppie anche quelle uomo-uomo o donna-donna, non è in realtà un linguaggio veritiero, perché intende esprimere una complementarietà che di fatto non esiste.
  • castità nella vita pre-matrimoniale significa sì rapporti sessuali zero, ma a tempo determinato, in preparazione al matrimonio, durante quel periodo magico chiamato - come precedentemente visto - fidanzamento, il cui scopo non è quello di "provarsi" fisicamente, come se si trattasse di un paio di scarpe, bensì quello di aiutarsi scambievolmente a formarsi in pienezza secondo l'armonia richiesta dall'essere persone, cioè capaci di regolare i propri istinti con il corretto uso dell'intelligenza e della volontà
  • Essendo l'unione uno dei fini del matrimonio, ecco che in questo stato di vita i rapporti sessuali non solo sono un diritto, ma addirittura un dovere della coppia. Ovviamente ci si riferisce a rapporti sessuali praticati sì con tutta la loro gioiosa freschezza, ma nel pieno rispetto della loro natura; qualunque arbitraria variante costituirebbe una grave violazione della dignità umana della coppia e uno svilimento della sua stessa unione.
  • La masturbazione pertanto si connota come un vero e proprio ripiegamento su sé stessi, come una chiusura del proprio io, che invece sarebbe chiamato ad espandersi, ad aprirsi nella donazione d'amore (ne è testimonianza il senso di profondo malessere interiore che lascia, al di là del piacere fisico che produce). In definitiva la masturbazione, come stile di vita, può solo inibire la capacità di amare e quindi ostacolare il processo della crescita personale.
  • Omosessualità, come è ben noto, significa attrazione verso lo stesso sesso. Un tempo essa veniva considerata una deviazione innata, dovuta a qualche fattore biologico, quindi congenita e cioè incurabile. ora che la società, come si diceva, sta ribaltando il suo atteggiamento in merito al problema, arrivando a considerare l'omosessualità come una condizione normale al pari dell'eterosessualità, lo sforzo portato avanti da queste persone appare come un non-senso. Non solo, ma il far rientrare la condizione omosessuale nella categoria della normalità porta innegabilmente alla caduta dell'interesse scientifico verso una reale soluzione del problema
  • (Omosessualità) condizione distonica, uno stato di sofferenza molto profonda, assimilabile alle nevrosi..

Tirando le conclusioni:


  1. Masturbazione Mai !!
  2. Sesso solo dopo il matrimonio e solo a scopo riproduttivo !!
  3. Gli Omosessuali ? Malati niente altro che malati !!

Un movimento evoluto e moderno, quella che si dice davvero un'associazione al passo coi tempi con un'emancipato presidente, raggiante nel suo burka turchese.


LA MASTURBAZIONE RIDUCE LA VISTA ? MEGLIO CIECHI CHE DEL MOIGE !!



permalink | inviato da il 10/3/2005 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
10 marzo 2005
IL MOIGE CONTRO PAOLA E CHIARA: VIETATE IL DVD A CHI HA MENO DI 14 ANNI
Il movimento dei genitori insorge contro il video di "Kamasutra" che le due sorelle cantanti hanno inserito nell'ultimo DVD.

Paola e Chiara
, dopo l'eliminazione a Sanremo, tornano a far discutere -e non è la prima volta- per i contenuti dei loro video. In questo caso sotto accusa è finito il video di Kamasutra, che si caratterizza per alcune sequenze erotiche, specialmente quella in cui Chiara infila la mano nello slip di un uomo.

Contro la decisione di mettere in commercio liberamente il DVD è insorto il Moige, il movimento dei genitori cattolici che più di ogni altro ha visibilità mediatica nel nostro paese, visibilità sproporzionata al numero di aderenti all'associazione, e che spesso si distingue per campagne insistenti ma anche un po' pretestuose contro le trasmissioni TV che reputano volgari. Spesso il Moige chiede interventi drastici, come quando pretenderebbe che alcuni film non venissero trasmessi in prime time, perché urterebbero la suscettibilità dei minori. Tuttavia, non si può chiedere che un'azienda privata come per esempio Mediaset rinunci alla trasmissione in prima serata di film di cassetta per alcune scene "forti"; il bollino rosso è sufficiente ad informare le famiglie che il flim è vietato ai minori. E nel caso di bambini davanti alla TV a quell'ora, beh la responsabilità non può che essere dei genitori stessi, che non vigilano, non si interessano, nel caso di un ragazzino che guarda la TV da solo, non stanno in ultima analisi coi figli.

In questo caso, tuttavia, le artiste milanesi sono seguite da una fascia di pubblico che comprende un alto numero di ragazzine adolescenti, e la mancata informazione del contenuto erotico del video ha fatto sì che il materiale "scottante" sia finito in mano anche a persone di 12 anni. Probabilmente è giusto che qualcosa venga fatto, e vietare ai minori di 14 anni non ci sembra un'eccessiva penalizzazione. Questa volta sembra che il Moige abbia ragione. Della serie, sparando nel mucchio, prima o poi ci si coglie.

Vedremo che succederà nei prossimi giorni.

GP



permalink | inviato da il 10/3/2005 alle 9:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

SGUINZAGLIA I WATCHDOGS!!!

Hai qualcosa da denunciare o segnalare, hai subito un sopruso e non sai a chi rivolgerti? Scrivici, non siamo un'associazione di consumatori ma faremo di tutto per mettere
in evidenza il tuo caso.





Notizie da Cialtronia, di S. Olivari
Un libro che vi consiglio di acquistare

Cialtronia è un Paese come tanti altri, pieno di ingiustizie e porcherie. Il suo calcio e la sua informazione sportiva sono in linea con ciò che li circonda, però si piccano di essere i migliori del mondo nonostante siano controllati da poche persone, sempre le stesse, e siano strutturati per ingannare sistematicamente i tifosi-lettori-telespettatori. Partite truccate, doping, discriminazioni di ogni tipo, scommesse, incompetenza a ogni livello, corruzione, minacce, ricatti, ignoranza, prepotenza: i media di Cialtronia nascondono tutto, ma solo quando riguarda certi personaggi o certe squadre. Meno male che siamo in Italia, dove si possono scrivere libri come questo: storie calcistiche di un Paese lontano, confrontate con la nostra realtà. Storie sporche, storie lontane nel tempo e nello spazio.